COMMA 14 art. 5 per le attività professionalizzanti : La petizione non si ferma!

COMMA 14 art. 5 per le attività professionalizzanti : La petizione non si ferma!

fimmgf-newsletter

COMMA 14 art. 5 per le attività professionalizzanti : La petizione non si ferma!

17/07/2014


La notizia dello stralcio del comma 14 dell’art.5 (link) dal testo del Patto per la Salute, che avrebbe istituito le attività professionalizzanti, è un duro colpo per noi Medici in Formazione Specifica in MG.
Infatti, l’introduzione di tali attività professionalizzanti da svolgersi nel contesto della Medicina Generale, remunerate in modo aggiuntivo rispetto alla borsa, darebbe un nuovo impulso alla Formazione Specifica in MG offrendo un’importante opportunità formativa e remunerativa.

La decisione di sostenere la Formazione Specifica in Medicina Generale attraverso una riqualificazione formativa prevedendo la possibilità di svolgere attività remunerate con risorse derivanti dall’Accordo Collettivo Nazionale è maturata nella FIMMG, grazie anche al confronto con il nostro Settore Formazione, prima ancora che la cosiddetta “Legge Balduzzi” venisse pensata; se non ci fosse stata la disponibilità della FIMMG a sostenerla, il comma 14 dell’art. 5 del Patto per la salute non avrebbe potuto assumere la formulazione originaria, che purtroppo poi è stata cassata.

Nel 2013 durante il tavolo ministeriale, a cui è stata presente FIMMG Formazione in rappresentanza dei corsisti in Medicina Generale, si è convenuto sulla opportunità e necessità che il Patto per la Salute prevedesse il coinvolgimento dell’ACN della Medicina Generale per la parte organizzativa ed economica delle attività professionalizzanti.

Con lo stralcio del comma 14 dell’art.5 dal testo del Patto per la Salute siamo quindi dinanzi al mancato rispetto sia di quanto concordato al tavolo che di quanto previsto dal comma 5 dell’art. 1 della Legge 189/2012. Per protestare rispetto all’eliminazione del comma 14 FIMMG Formazione ha organizzato una raccolta firme (link), ancora disponibile, che ieri superava già le 4000 sottoscrizioni.

Fin ora le istituzioni sono rimaste sorde alle nostre richieste.

Tutta FIMMG è stata vicina al Settore Formazione, tutta la dirigenza sindacale ha manifestato solidarietà rendendosi parte attiva nella protesta e nell’opera di sensibilizzazione sul tema.

Risulta difficile comprendere le motivazioni del mancato recepimento nel Patto della Salute di questo importante tema, ancora più difficile è per noi capire come mai proprio chi in precedenza aveva con forza sostenuto le professionalizzanti oggi resti in panchina.

Alcuni tiepide dichiarazioni di sostegno tardivi alla richiesta di mantenimento del comma 14 sono giunti accompagnati da SE e MA che fanno pensare che FIMMG Formazione sia nei fatti l’unica che ha a cuore “esclusivamente” la Medicina Generale. Noi siamo Medici di Medicina Generale, in formazione, e ci battiamo per e con il prezioso sostegno dei nostri colleghi. Difendiamo la nostra categoria, non abbiamo conflitti di interessi, né le nostre azioni sono vincolate a interessi di poteri che sono al di fuori dalla MG.

Pur avendo capito che ci sono state pressioni a nostro discapito, ribadiamo a gran voce che vengano ufficializzate le reali motivazioni che hanno prodotto lo stralcio del comma 14.

La petizione non si ferma, perché è necessario continuare a supportare con la TUA COLLABORAZIONE le azioni future che a breve sarà necessario intraprendere nella lotta per le attività professionalizzanti.
Quindi, se non hai ancora apposto la tua firma affrettati a firmare e a far firmare i colleghi e ogni altro cittadino cliccando qui.

FIMMG Formazione