FIMMG FORMAZIONE RICHIEDE GARANZIE PER IL CONCORSO DI ACCESSO AL CSFMG 2017/2020

image_pdfimage_print

Con il comunicato del 13/05/2017 il Miur ha fissato Ottobre come data prevista per il prossimo concorso di specializzazione per l’area Medica posticipandolo, pertanto, rispetto al concorso per l’accesso al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale (C.F.S.M.G.). Alla luce di quanto deliberato, Fimmg Formazione chiede di prendere in considerazione sin da subito l’adozione di strategie affinché l’inizio delle attività didattiche e l’assegnazione delle borse del Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale non subiscano ritardi e le già esigue risorse stanziate non vengano disperse.

Auspichiamo infatti che possa essere scongiurato il ripetersi di quanto accaduto nel 2014, quando il concorso di specializzazione si svolse successivamente a quello per l’accesso al CFSMG, causando importanti ritardi nello scorrimento delle graduatorie del concorso di Medicina Generale. Questo ha comportato un protrarsi dei tempi di accesso alle attività formative con conseguente perdita, da parte dei colleghi interessati, della possibilità di inoltrare la domanda di iscrizione alle Graduatorie Regionali di Medicina Generale (art. 15 dell’ACN in vigore), da inviare entro il 31 gennaio successivo alla data della fine del corso (31 gennaio 2018 per quel che concerne il triennio 2014-2017).

Si rammenta che FIMMG formazione è già intervenuta a tal proposito: (http://fimmgformazione.org/articoli-fimmg-formazione/fimmg-formazione-interviene-sui-ritardi-burocratici-del-triennio-201417/) al fine di tutelare tali colleghi che rischiano a questo punto di iscriversi alla stessa solo l’anno successivo(art. 15 dell’ACN in vigore).

A tale situazione si aggiunga inoltre l’ingente perdita di borse di studio che non vengono recuperate, a causa della migrazione dei colleghi vincitori di entrambi i concorsi verso la meglio remunerata specializzazione, con conseguente riduzione del numero di professionisti formati e perdita di risorse investite nella Medicina Generale.

E’ impensabile che, mentre lottiamo per richiedere l’aumento di borse di studio per il C.F.S.M.G. su tutto il territorio nazionale, si rischi di perdere ulteriormente risorse umane nel campo della Medicina Generale e, parimenti, che si causino ritardi aggiuntivi nell’accesso alla professione per i giovani colleghi, su cui già grava la dilatazione delle tempistiche rispetto a quelle dei restanti paesi europei.

Per questo motivo richiediamo con urgenza l’istituzione di un tavolo tecnico con la Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Servizio Sanitario Nazionale al fine di collaborare nella ricerca di soluzioni immediate efficaci per garantire il normale funzionamento delle procedure di assegnazione delle borse di studio del C.F.S.M.G.2017-2020.

 

Fimmg Formazione

Share This Post

Post Comment